Migliori asciugapelli per parrucchieri di Settembre, 2021

Per tutti coloro che ricoprono il ruolo di professionisti della cura dei capelli è importante avere lo strumento giusto: la soddisfazione del cliente, il tempo impiegato e la qualità del lavoro sono tutti aspetti della vita quotidiana di un parrucchiere che possono essere influenzati dalla qualità dell’asciugacapelli utilizzato dal lavoratore. Per questo motivo riteniamo che quando si è costretti ad acquistare un nuovo asciugacapelli per parrucchieri, siano moltissimi gli aspetti da considerare: come il prodotto tratta il capello, quanto sia possibile regolare la temperatura, il rumore e molto altro ancora. Nella nostra guida di oggi vogliamo parlarvi degli asciugacapelli professionali per parrucchieri: confronteremo prezzi, caratteristiche, funzionalità e molto altro ancora per aiutarvi a trovare il prodotto ideale per le vostre esigenze lavorative. Continuate a leggere se siete interessati! 

Introduzione: asciugacapelli per professionisti.

Un professionista sa che, per svolgere un lavoro ottimale, occorre scegliere gli strumenti giusti. Questo ragionamento si applica ai parrucchieri e a tutte le categorie di lavoratori presenti su questo pianeta: come un cuoco usa due pentole diverse per due pietanze diverse, un parrucchiere usa diversi strumenti per lo styling in base al tipo di chioma che deve trattare. Nel nostro piccolo ci siamo fatti un’idea di quali possano essere le caratteristiche che un professionista dovrebbe valutare prima di acquistare un prodotto da utilizzare sui propri clienti; tuttavia è facile capire come ogni parrucchiere abbia uno stile e un modo di lavorare differente: dedicheremo questa sezione della guida a descrivere quelle che, secondo noi, sono le caratteristiche più importanti da valutare quando si acquistare un asciugacapelli per parrucchieri.

Cura del capello: sicuramente un aspetto che un parrucchiere deve valutare quando acquista un prodotto da utilizzare sui suoi clienti è la cura del capello. Come tutti ben sappiamo ci sono dei lati negativi correlati all’uso dell’asciugacapelli, in particolare il danneggiamento della struttura del capello. I prodotti professionali, tuttavia, sono creati appositamente per ridurre il danno causato al capello. In questo modo il parrucchiere potrà usare il suo asciugacapelli anche sui clienti con la chioma più fragile.

Comfort: molti di noi vanno dal parrucchiere anche per prendersi un momento di pausa e relax all’interno di un lungo periodo lavorativo, ad esempio. Per questo motivo riteniamo che sia molto importante che lo strumento scelto dal professionista regali il massimo comfort al cliente. Un asciugacapelli per parrucchieri, ad esempio, può avere diverse intensità di calore, diverse opzioni per il raffreddamento del getto d’aria, una diffusione omogenea del getto e così via.

Velocità del trattamento. Inutile dire che per un parrucchiere è importantissimo spendere soltanto il tempo necessario per ogni cliente, così da poter lavorare di più ed avere incassi maggiori. Per fare ciò occorre, anche, munirsi di un asciugacapelli che all’occorrenza sappia far vedere i muscoli con getto d’aria caldo e potente.

Questi sono soltanto i tre aspetti principali che abbiamo individuato per quanto riguarda la scelta degli asciugacapelli per parrucchieri, esistono anche moltissimi aspetti secondari che, però, possono essere validi per qualsiasi tipo di asciugacapelli.

I prezzi degli asciugacapelli per parrucchieri.

La nota dolente dei prodotti protagonisti della nostra guida odierna è, senza ombra di dubbio, il prezzo. Un prodotto come quelli che abbiamo descritto nella sezione precedente necessita di accessori, ergonomia, attenzioni particolari al comfort dell’utente, soluzioni per il trattamento dei capelli fragili e così via. Tutti questi aspetti incredibilmente utili riflettono la loro presenza sul costo del prodotto.

Un asciugacapelli per parrucchieri può partire da un prezzo minimo di cento euro ed arrivare fino oltre i trecento, in base alle caratteristiche del prodotto. Ovviamente è sconsigliabile per un professionista, nel caso sia necessario, acquistare tanti asciugacapelli tutti dal prezzo esorbitante come quelli appena descritti. Secondo la nostra opinione è più vantaggioso avere un asciugacapelli dalla qualità elevata, utilizzabile per i clienti con capelli fragili o che necessitano di particolari attenzioni, e degli asciugacapelli di “scorta” utili per quando ci si trova a lavorare con più professionisti della stanza oppure quando l’asciugacapelli principale dovesse dare dei problemi.

Ovviamente, rinunciando a qualche utile caratteristica o funzionalità, è possibile acquistare anche degli asciugacapelli professionali per parrucchieri a meno di cento euro. Si tratta di prodotti molto simili a quelli che possono essere trovati nelle case di molti utenti ma con qualche “marcia in più”. Solitamente la marcia in più è rappresentata da qualche tecnologia utile per il trattamento di alcune tipologie specifiche di capelli, ad esempio la tecnologia agli ioni per i capelli fragili.

Come scegliere un asciugacapelli professionale per parrucchieri.

Gli asciugacapelli professionali per parrucchieri sono prodotti estremamente difficili da scegliere: da un lato abbiamo apparecchi dai prezzi esorbitanti muniti di qualsiasi accessorio e funzionalità un utente possa mai aver bisogno; dall’altro lato abbiamo prodotti semplici e funzionali che non offrono nulla di particolare ma costano relativamente poco.

Secondo la nostra opinione un professionista dovrebbe preoccuparsi di poter offrire sempre il meglio alla propria clientela. Ciò non di meno, capiamo benissimo come alcune spese richieste per acquistare prodotti professionali siano quasi insensate per quanto risultano essere onerose. Quindi, come scegliere l’asciugacapelli professionale adatto?

Un buon modo per valutare quale sia il prodotto migliore è quello di analizzare la clientela media: magari un professionista potrebbe avere un gran numero di clienti dal capello corto e robusto, che non necessitano di particolari cure. Un altro professionista, invece, potrebbe avere una clientela composta da molte teste “difficili” che richiedono accessori e funzionalità speciali per essere trattate.

Come si può facilmente intuire non esiste una regola utile a scegliere sempre il prodotto migliore: la scelta finale ricade sempre nelle mani del professionista che dovrà valutare attentamente cosa acquistare in base alle sue esigenze e a quelle della sua clientela.

Con quest’ultima considerazione possiamo ritenere conclusa la nostra guida completa all’acquisto degli asciugacapelli per parrucchieri speriamo che il nostro breve articolo vi sia tornato utile per scegliere il prodotto giusto da utilizzare durante le vostre giornate lavorative. Non dimenticate di sfogliare le altre pagine del nostro blog, sicuramente troverete altre informazioni utili sul mondo degli asciugacapelli: guide, recensioni, confronti e molto altro ancora. Vi ringraziamo per l’attenzione e speriamo di rivedervi presto.

Nel mio studio grafico, mi occupo di: grafica pubblicitaria con soluzioni eco-sostenibili, web design, grafica per eventi, grafica per il web e la stampa, ed illustrazione. Inoltre, da tempo collaboro con aziende e case editrici per la redazione di articoli e contenuti multimediali.
Arte, lettura, illustrazione e fotografia… per lavoro e per passione!

Back to top
menu
Asciugacapelli migliore