Migliori asciugacapelli da viaggio di 2021

Per molte donne l’asciugacapelli è un accessorio indispensabile per la bellezza dei capelli e non solo. Questo importante accessorio permette di asciugare i capelli velocemente. Si tratta di un vantaggio fondamentale per chi ha i capelli folti o lunghi. In questo modo è possibile tenerli in ordine e sistemarli prima di fare qualcosa di importante o anche semplicemente per uscire, per un evento o per andare in giro per la città. Per ogni donna è estremamente importante sistemare quotidianamente i capelli. Anche perché usare un phon può anche far risparmiare tempo e soldi, in quanto non ci si deve recare necessariamente dal parrucchiere almeno una volta a settimana. Avere i capelli in ordine permette di stare anche meglio con se stesse. Spesso c’è chi si chiede com’è possibile mantenere sempre i capelli in ordine, anche quando si è fuori casa, ma soprattutto quando si è in viaggio.

La vacanza può essere particolarmente problematica per i capelli, tra giornate al mare e visite ai musei. E’ possibile però restare sempre in ordine semplicemente acquistando un phon da viaggio. La messa in piega in questo modo sarà molto più rapida e veloce. Nel mondo del commercio esistono tanti tipi di modelli di phon che risultano essere compatti e leggeri, ideati proprio per chi viaggia. I viaggiatori più esperti però, sanno che con un bagaglio a mano o con un piccolo zaino, ogni spazio è fondamentale. Molti infatti, si chiedono se portare o meno il phon.

Il phon da viaggio: è facile da portare on sé?

Sono molti coloro i quali si chiedono se sia semplice o meno portare un asciugacapelli da viaggio con sé. Non esiste una risposta univoca, ma si può affermare che il tutto dipende dalle proprie esigenze e dunque si tratta di una scelta molto personale. Inoltre bisogna considerare una serie di fattori: 

  • il sesso del viaggiatore
  • il tipo di capello che si ha
  • il clima del luogo nel quale si va
  • il tipo di sistemazione che si ha a disposizione

Gli uomini possono fare tranquillamente a meno di portare con sé un phon, anche se da viaggio. I capelli corti, infatti, possono essere asciugati anche con un semplice asciugamano. Se si tratta di una donna, invece, potrebbe essere necessario portare con sé l’asciugacapelli. Alcune donne hanno infatti i capelli molto ricci o spessi, o persino crespi. Portare un phon potrebbe evitare di ritrovarsi i capelli estremamente gonfi dopo l’inevitabile shampoo. I tempi di asciugatura, inoltre, risulteranno decisamente dimezzati. Le donne che hanno invece i capelli corti possono anche prendere in considerazione l’idea di non portare il phon in vacanza.

Inoltre, quando si considera se portare o meno il phon con sé in vacanza, bisogna pensare anche il clima della destinazione nella quale si va. Anche se si hanno i capelli fini, dunque facilmente sistemabili, non sarà certo piacevole asciugarli all’aria in un ambiente in cui ci sono -10°. I danni per la salute potrebbero essere molteplici, tra cui un possibile e fastidiosissimo torcicollo, oltre che a febbre e raffreddore. Se invece ci si reca in una destinazione dove le temperature sono più alte si può fare a meno di portare il phon. In realtà però sarebbe comunque consigliato di averlo sempre con sé perché riduce di molto i tempi dell’asciugatura. Può essere sicuramente un ottimo rimedio contro l’afa. Se si teme di asciugare la chioma perché si potrebbe gonfiare si possono anche usare delle forcine, distribuendo sui capelli bagnati un po’ di spuma, gel o cera. Si potrebbe anche fare una treccia o una chignon per poi asciugarli direttamente col phon, per avere i capelli naturalmente mossi, ma senza l’effetto crespo.

Prima di portare il phon con sé bisogna considerare anche il tipo di sistemazione nella quale si alloggia, una volta iniziata la vacanza. Alcuni motel, ma anche hotel, appartamenti e ostelli offrono dei servizi già inclusi come proprio il phon. Non sempre però questo possibile, anche perché potrebbero esserci dei costi aggiuntivi. Per questo, in questi casi, è bene portare con sé il proprio phon da viaggio. Potrebbe essere inoltre molto utile quando ci si reca in un campeggio in una zona abbastanza remota, nella quale a stento si ha a disposizione l’energia elettrica. Qualora quest’ultima dovesse venire a mancare esistono anche dei phon che funzionano con la spina ricaricabili nella presa accendisigari dell’auto.

Le caratteristiche di un phon da viaggio

Un phon da viaggio che si rispetti deve avere innanzitutto queste caratteristiche: 

  • piccolo e pratico da usare
  • funzionale
  • potente
  • deve offrire la possibilità di scelta tra più opzioni

E’ importante che un phon da viaggio sia della grandezza giusta perché deve riuscire ad entrare in valigie che spesso prima della partenza sono quasi già piene. Inoltre se si prende l’aereo le dimensioni sono fondamentali. Inoltre quando si porta con sé un asciugacapelli non bisogna mai dimenticare di portare anche un adattatore che permette di collegare la spina del phon in una presa elettrica anche straniera. Potrebbe essere necessario anche portare un convertitore. Quest’ultimo fa si che il voltaggio si trasformi, facendo funzionare correttamente il phon in ogni zona. Senza questo strumento, tra l’altro molto utile, il phon potrebbe surriscaldarsi e quindi bruciare. Potrebbe inoltre non avere la potenza sufficiente per asciugare i capelli. Prima di partire è quindi importante informarsi sul tipo di presa e di voltaggio disponibili nella struttura nella quale si alloggerà. Qualora si dovesse ancora acquistare l’asciugacapelli, è consigliabile prenderne uno a doppio voltaggio.

Come fare quando si ha poco spazio in valigia?

Quando si viaggia con un bagaglio in stiva ogni angolo della valigia è indispensabile. Lo stesso anche, e forse soprattutto, quando si viaggia con il bagaglio a mano. In questo caso lo spazio potrebbe essere poco e potrebbero esserci delle difficoltà pratiche. Proprio per questo è stato ideato l’asciugacapelli con manico pieghevole. Si tratta di uno strumento ancora più compatto e pratico da trasportare. Basterà infatti, solo riporlo in una custodia, che potrebbe essere data anche in dotazione quando si acquista lo strumento. I migliori marchi sono Remigton, Braun e Bellissima di Imetec. 

Mi chiamo Martina e sono del ’97. Sono laureata in Lettere Moderne e frequento la specialistica in Filologia Moderna. Mi piace molto la scrittura e il giornalismo. Preferisco scrivere di benessere e salute, soprattutto per quanto riguarda le parti del corpo e in particolare i capelli, con i relativi attrezzi utili ad una buona asciugatura. Tra le mie passioni inoltre, ci sono la musica e la danza.

Back to top
menu
Asciugacapelli migliore