Migliore asciugacapelli con diffusore di Maggio, 2022

Per tutti gli utenti con una chioma particolarmente difficile da domare potrebbe essere difficile trovare il trattamento giusto: le piastre rovinano il capello, i prodotti da usare sotto la doccia non sono sempre comodi e non sempre producono i risultati sperati. Se si hanno dei capelli ricci, crespi o molto difficili da domare spesso si cercano e provano decide e decine di soluzioni senza pensare che, in realtà, la posa del capello inizia con un trattamento molto semplice: l’asciugatura. Ebbene sì: quando si asciuga il capello si inizia a definire quale sarà la “forma” che la chioma dovrà prendere. Gli utenti che hanno capelli difficili da domare dovrebbero, secondo noi, affidarsi a degli asciugacapelli che possono contribuire a mantenere il capello ordinato. Le soluzioni che si possono adottare e i prodotti che si possono scegliere, anche in questo caso, sono moltissimi ma oggi vorremmo parlarvi, in particolare, degli asciugacapelli con diffusore. Tratteremo dei prezzi, delle caratteristiche fondamentali, delle funzionalità principali e del motivo per cui, secondo la nostra opinione, questi apparecchi potrebbero rivelarsi utilissimi per la maggior parte degli utenti con una chioma difficile da domare. Continuate a leggere se siete interessati! 

Introduzione: il diffusore

Tutti sappiamo, a grandi linee, come funzioni un asciugacapelli: l’apparecchio “risucchia” l’aria, la scalda e poi la proietta verso l’utente. L’aria calda, nella grande maggioranza dei casi, fuoriesce da un’apertura di forma circolare dal diametro variabile. Questo tipo di getto è relativamente molto potente e, quindi, sposta e piega i capelli quando viene proiettato verso la chioma. Inutile dire che, salvo sia utilizzato da un utente esperto, l’asciugacapelli “comune” non è ideale per realizzare  con facilità una piega. 

Per ovviare al problema descritto nel paragrafo precedente, i produttori di asciugacapelli si sono dedicati alla creazione di un prodotto apposito: l’asciugacapelli con diffusore. Il prodotto protagonista della nostra guida dispone di un particolare innesto, da inserire sopra l’apertura da cui esce l’aria, che diffonde l’aria su una superficie più ampia. Lo scopo di quest’accessorio ad innesto è proprio quello di aumentare la superficie sulla quale il getto d’aria va ad impattare così da diminuirne notevolmente la potenza. I diffusori non sono altro che semplici accessori dalla forma semi sferica i quali convogliano l’aria scaldata dall’asciugacapelli e la costringono in un percorso che la porta ad uscire da diversi “forellini” posti su tutta la superficie piana della semisfera.

Insomma questa specie di “parabola” che possiamo innestare sul nostro l’asciugacapelli con diffusore è, a tutti gli effetti, una comodissima e semplicissima soluzione al problema della potenza del getto d’aria. Ora che sappiamo che cos’è un diffusore, possiamo parlare degli aspetti fondamentali degli asciugacapelli con diffusore.

Perchè acquistare un asciugacapelli con diffusore?

I prodotti protagonisti della nostra guida odierna non hanno molte differenze da un “normale” asciugacapelli, anzi, presentano un’unica differenza, appunto, il diffusore. Alcuni utenti a questo punto potrebbero chiedersi se valga la pena acquistare un asciugacapelli con diffusore oppure se sia preferibile un prodotto più “tuttofare” che abbia anche come accessorio il diffusore. 

Secondo la nostra opinione la scelta tra un prodotto dedicato e uno compatibile ricade interamente nelle mani dell’utente. Ci sono alcuni utenti che preferiscono acquistare un prodotto dedicato con diffusore integrato perché non necessitano di altre tipologie di trattamento per i capelli. Altri utenti, invece, preferiscono un accessorio innestabile perchè, ad esempio, non abitano da soli e gli altri membri della famiglia non necessitano del diffusore. I prezzi dei prodotti dedicati e di quelli con accessorio innestabile non cambiano molto per cui il budget non è un elemento importante nella scelta.

Un’osservazione che può essere fatta  è la seguente: gli accessori innestabili tendono ad essere leggermente più fragili perché il loro funzionamento prevedere un incastro con la bocca dell’asciugacapelli. Nel caso in cui, cadendo o subendo urti, la forma dell’accessorio dovesse modificarsi anche solo leggermente, l’innesto potrebbe non funzionare più, causando la necessità dell’acquisto di un rimpiazzo.

I prezzi degli asciugacapelli con diffusore

Il diffusore, come detto in precedenza, non è un accessorio molto costoso e quindi influisce molto poco sul prezzo totale del prodotto. Uno stesso prodotto potrebbe presentare da cinque ai dieci euro di differenza se si rimuove o si aggiunge un diffusore. E’ molto semplice capire che, quindi, il prezzo finale di un asciugacapelli con diffusore dipende moltissimo dalle altre caratteristiche dell’apparecchio. Un asciugacapelli con diffusore può presentare tecnologie agli ioni, accessori aggiuntivi, funzionalità secondarie, tecnologie per il riscaldamento rapido e così via.

Un buon prezzo per un asciugacapelli semplice munito di diffusore si aggira tra i venti e i trentacinque euro. Un prezzo relativamente basso ma che permette comunque all’utente di acquistare un prodotto dalle caratteristiche interessanti come, ad esempio, la tecnologia agli ioni per la protezione del capello.

Se il prodotto non è per un utilizzo professionale, sconsigliamo di spendere più di cinquanta euro per l’asciugacapelli: molte delle caratteristiche incluse in un prodotto dal prezzo così importante sono utili soprattutto a scopo professionale, oppure per trattare molti tipi di capelli con lo stesso apparecchio.

Come scegliere i migliori asciugacapelli con diffusore

Per scegliere i migliori asciugacapelli con diffusore sono, secondo noi, tre gli aspetti da valutare. Il primo aspetto è il prezzo che, come abbiamo detto, non deve essere eccessivamente alto per garantire l’acquisto di un prodotto qualitativamente ottimo. Il secondo aspetto da valutare è il brand che ovviamente è sia indice della qualità che del prezzo dell’apparecchio protagonista della nostra guida odierna. L’ultimo aspetto da valutare è quello degli accessori secondari: l’insieme delle tecnologie, scelte di design e funzionalità che possono tornare utili all’utente che deve acquistare quel particolare modello di asciugacapelli con diffusore.

Ed eccoci arrivati alla fine della nostra guida completa all’acquisto dei migliori asciugacapelli con diffusore sul mercato. Speriamo di avervi detto tutto ciò che c’è da sapere sull’argomento e che possa tornarvi utile per scegliere il prodotto che fa al caso vostro. Vi ricordiamo che il nostro blog si occupa di asciugacapelli e prodotti per lo styling per cui, se dovessero servirvi altre informazioni, non fatevi scappare l’opportunità di sfogliare le nostre molteplici guide, recensioni e approfondimenti.

Nel mio studio grafico, mi occupo di: grafica pubblicitaria con soluzioni eco-sostenibili, web design, grafica per eventi, grafica per il web e la stampa, ed illustrazione. Inoltre, da tempo collaboro con aziende e case editrici per la redazione di articoli e contenuti multimediali.
Arte, lettura, illustrazione e fotografia… per lavoro e per passione!

Back to top
menu
Asciugacapelli migliore